Palmi, la Rete delle grandi Macchine a spalla è ora patrimonio immateriale dell’umanità

La “Varia” è da oggi patrimonio dell’Unesco. Mercoledì pomeriggio a Baku, in Azerbaijan, con un giorno di anticipo sulla tabella di marcia è arrivato il riconoscimento. Macchina di Santa Rosa, Varia di Palmi, Candelieri di Sassari e Gigli di Nola sono dunque ufficialmente iscritti nella “Representative List of the Intangible Cultural Heritage of Humanity”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento