Brennero sbarrato a difesa del made in Italy

Battaglia sul fronte agroalimentare. Il valico è stato “bloccato” dalla Coldiretti. Alcune migliaia di manifestanti si sono radunati al confine italo-austriaco. I tir controllati trasportavano tra l’altro fiori e semilavorati di maiale, che secondo gli organizzatori della manifestazione arriveranno poi nei negozi come made in Italy. “Salviamo il vero prosciutto italiano” e “ogni 1.500 prosciutti stranieri un posto lavoro in meno per gli italiani” si legge sui manifesti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin