Brennero sbarrato a difesa del made in Italy

Battaglia sul fronte agroalimentare. Il valico è stato “bloccato” dalla Coldiretti. Alcune migliaia di manifestanti si sono radunati al confine italo-austriaco. I tir controllati trasportavano tra l’altro fiori e semilavorati di maiale, che secondo gli organizzatori della manifestazione arriveranno poi nei negozi come made in Italy. “Salviamo il vero prosciutto italiano” e “ogni 1.500 prosciutti stranieri un posto lavoro in meno per gli italiani” si legge sui manifesti.

Lascia un commento