Roma, Rachid Zahraoui trovato in un cassonetto con ustioni alle gambe

Giallo in via Casal de’ Pazzi dove un marocchino di 42 anni è stato trovato nel bidone dell’immondizia. Lo straniero ha raccontato che cinque persone, a bordo di un’auto, lo hanno gettato nel cassonetto, al quale avrebbero poi dato fuoco. Rachid Zahraoui, in stato di ebrezza, è stato trasportato in codice giallo dal 118 all’ospedale Pertini.

Si valuta anche un’aggressione a sfondo razziale anche se l’uomo aveva con sé degli accendini ed era ubriaco. Avrebbe accennato a cinque persone senza chiarire il loro ruolo nella vicenda. Non è escluso che possa trattarsi delle stesse persone che lo hanno messo in salvo.

Lascia un commento