Cividale del Friuli, sportello gratuito per persone in difficoltà

Un nuovo servizio di aiuto a chi vive un momento di difficoltà. È l’iniziativa sperimentale nata nel Comune di Cividale del Friuli (Ud), rivolta alle persone che provano disagio interiore, amplificato da un simile momento di crisi economica. “Counselor”: questo il nome specifico del professionista di settore, che non si occupa della malattia, quanto piuttosto del malessere, per poi concentrarsi sul benessere.

L’intervento si realizza principalmente mediante l’ascolto attivo ed empatico e, attraverso la creazione di uno spazio riservato, privo di giudizio, all’interno del quale esprimersi liberamente, punta ad aiutare la persona a sviluppare nuovi punti di vista e ad accedere alle proprie risorse interne per affrontare con maggiore serenità e consapevolezza una situazione difficile.

Nella Città Ducale, il servizio di “counseling” sarà curato dalla dottoressa Piera Beuzer ed è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni, senza distinzione di sesso, razza, religione oppure opinione. Si potrà usufruire di questa opportunità previo appuntamento. Tramite un colloquio individuale con la professionista (iscritta alla Faip – Federazione italiana associazioni di psicoterapia), che è tenuta alla riservatezza e al rispetto del segreto professionale, la persona può ricevere aiuto per superare il momento difficile. La consulenza di ascolto è proposta a titolo gratuito e prevede fino a 10 sedute, della durata di 45-60 minuti. La frequenza degli incontri varia in funzione alla tipologia dell’intervento, orientativamente un appuntamento a settimana.

Il servizio di counseling ha diverse sfaccettature: è finalizzato ad affrontare principalmente problemi personali concreti, emotivamente significativi, connessi alle aree della comunicazione, delle relazioni interpersonali, dell’orientamento, del prendere decisioni. Vuole essere d’aiuto a chi si sente solo (senza complicanze psicopatologiche), a chi nella professione o nella vita ha a che fare con la sofferenza, la malattia, il disagio sociale, a chi deve prendere decisioni importanti, orientarsi su scelte affettive, di vocazione e lavorative, affrontare una separazione, un lutto, la perdita del lavoro.

«Confidiamo che questo nuovo servizio possa costituire un valido aiuto per i nostri cittadini – sottolinea il sindaco di Cividale, Stefano Balloch -. In momenti come questi, dove la crisi economica continua a “fare presa”, è importante offrire tutti gli strumenti per ovviare a eventuali disagi e ostacoli della vita di ogni giorno».

Per informazioni e prenotazione degli appuntamenti, è possibile contattare il numero 334/9187742, oppure inviare una mail a counseling.cividale@gmail.com.

http://www.cividale.net

http://www.balloch.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Cividale del Friuli, sportello gratuito per persone in difficoltà Cividale del Friuli, sportello gratuito per persone in difficoltà ultima modifica: 2013-12-03T12:00:13+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento