Bolzano, consegnati i diplomi a 105 nuovi maestri artigiani

Nel discorso introduttivo l’assessora provinciale Sabina Kasslatter Mur ha sottolineato l’importanza del diploma di maestro artigiano ponendo in evidenza come proprio in tempi difficili per l’economia sono avvantaggiati i lavoratori che si elevano sopra la media grazie a qualificazioni aggiuntive. Il numero dei maestri artigiani, come ha ricordato, è rimasto costante negli ultimi dieci anni. Questo conferma come molti giovani lavoratori nei settori dell’artigianato, del commercio e del comparto ricettivo investano tempo ed energie, di sera e nel fine settimana, per trarre il meglio dalla propria professione. A seconda del settore per giungere alla qualifica di maestro artigiano è necessaria la frequenza di alcune centinaia fino ad oltre mille ore di corsi abilitanti.

La maggior parte dei nuovi maestri artigiani appartiene alle categorie professionali dei cuochi, delle estetiste e dei falegnami. I corsi abilitanti vengono organizzati dall’Ufficio apprendistato e maestro artigiano della Provinciain collaborazione con le Scuole professionali provinciali.

Alla cerimonia erano presenti alcuni ospiti d’onore quali Gert Lanz, presidente dell’APA/LVH, Walter Amort, presidente dell’Unione commercio Turismo Servizi Alto Adige Hds, Manfred Pinzger, presidente dell’associazione provinciale degli albergatori HGV nonché direttori delel scuole professionali e rappresentanti di categoria.

Lascia un commento