Roma, differite agitazioni 3 dicembre restano scioperi linee periferiche e operatori stazione

L’Agenzia per la Mobilità informa: è stato differito lo sciopero di 24 ore dei bus Atac proclamato dal Sul, già in calendario per martedì 3 dicembre. Sospesa anche l’agitazione del personale in servizio alla rimessa di Porta Maggiore, indetta da Filt-Cgil, che avrebbe creato problemi al servizio dei tram.

Confermato invece lo sciopero dei conducenti di Roma Tpl (linee bus periferiche), indetto per il 3 dicembre da Fit Cisl: bus a rischio dalle 8.30 alle 16.30.

Sempre per martedì 3 dicembre, confermata anche l’agitazione serale (20.30 – 0.30) degli operatori di stazione, indetta dal sindacato OrSa. Sempre l’OrSa ha proclamato l’astensione dallo straordinario fino all’8 dicembre per gli operatori di stazione delle metropolitane e delle ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Nord: possibili fermi temporanei di ascensori, scale mobili e montascale.

Aggiornamenti in tempo reale su www.agenziamobilita.roma.it.

Lascia un commento