Rende, Franco Ritacca muore mentre lega un albero di natale

L’operaio è spirato in ospedale “Annunziata” di Cosenza. Franco Ritacca, 47 anni, di Luzzi ma residente a Rende, era occupato come Lsu del Comune di Cerisano. Lascia la moglie e una figlia. Insieme ad altri due lavoratori socialmente utili era intento a sistemare un grande albero di natale in piazza Zupi. Salito su una scala provvisoria ha perso il controllo, ha cercato di aggrapparsi ad una fune utile per legare l’albero e dopo pochi istanti ha sbattuto violentemente il capo ad un muro della piazza. Franco Ritacca ha perso i sensi e non ha più dato segni di vita. Sul posto è intervenuto il medico di base nonché vice sindaco Ivan Greco. Constatata l’urgenza e la perdita di sangue che non terminava  è stato contatto l’ospedale. E’ arrivato quindi l’elissoccorso che è atterato nel vicino campo sportivo. La corsa in ospedale, insieme ad altri operai ed al sindaco Salvatore Mancina. Nel pomeriggio ha smesso di lottare ed è spirato.

Il sindaco Salvatore Mancina ha annunciato il lutto cittadino per la scomparsa dell’uomo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rende, Franco Ritacca muore mentre lega un albero di natale Rende, Franco Ritacca muore mentre lega un albero di natale ultima modifica: 2013-11-28T17:52:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento