Palermo, omicidio di Massimo Pandolfo arrestati Giuseppe Pollicino e Giuseppe Managò

I fermati sono rispettivamente di 19 e 36 anni. Giuseppe Pollicino ha confessato. Insieme a lui è stato arrestato Giuseppe Managò. Sono accusato dell’omicidio dell’imprenditore Massimo Pandolfo, trovato morto, con il cranio fracassato, il 26 aprile in una discarica alla periferia di Palermo.

Gli inquirenti stanno valutando la posizione di un terzo uomo. Il delitto sarebbe maturato nell’ambiente della prostituzione maschile. Un minorenne che era stato fermato per l’omicidio è stato scagionato.

Lascia un commento