L’Ars pronta ad istituire le città metropolitane di Palermo, Catania e Messina

Inoltre si lavorerà per l’istituzione dei liberi consorzi tra Comuni, depositati dal governo regionale. Il Presidente della prima Commissione Antonello Cracolici (Pd) ne depositerà altri due (uno sulle città metropolitane e l’altro sui liberi consorzi tra Comuni), che andranno ad integrare quelli del governo. L’aula dovrebbe approvare i provvedimenti entro il prossimo 31 dicembre.

“La nostra proposta prevede di far transitare nella sfera di competenza delle città metropolitane di Palermo, Catania e Messina, tutte le competenze e le attribuzioni, finora gestite dalla provincia” ha detto il presidente della Commissione affari istituzionali Antonello Cracolici che ha aggiunto come “i comuni dell’interland delle città metropolitana avranno 12 mesi di tempo per decidere se entrare a far parte della città metropolitana o meno”.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’Ars pronta ad istituire le città metropolitane di Palermo, Catania e Messina L’Ars pronta ad istituire le città metropolitane di Palermo, Catania e Messina ultima modifica: 2013-11-26T00:20:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento