Il nubifragio distrugge il nuovo cimitero consortile di Frattamaggiore, Frattaminore e Grumo Nevano

Una vera devastazione che ha interessato cento tombe di defunti, provocando gravi disagi e danni economici. Danni anche alla cappella centrale che appartiene alle chiese del consorzio cimiteriale. Nella cappella Madre sono sistemati 50 loculi. Gli abitanti chiamano in causa il Comune per la scarsa manutenzione delle fogne che non hanno assorbito la grande quantità di acqua piovana.

Lascia un commento