Dmitri Peskov smentisce passaporto diplomatico russo per Silvio Berlusconi

Le ricostruzioni giornalistiche delle ultime ore sulla vicenda vengono bollate come “pure fantasie” dal portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov. Voci incontrollate riportavano dell’ipotesi che Vladimir Putin intendesse concedere un passaporto russo all’amico Silvio Berlusconi. Al Cavaliere, infatti, dopo la condanna definitiva sul caso Mediaset, è stato ritirato il documento italiano.

Lascia un commento