Roma, costruiscono due parcheggi abusivi nel parco di Tor Marancia

Sequestrata un’area di 26 ettari all’interno del più vasto Parco dell’Appia Antica. Denunciate cinque persone tra committente, progettista, direttore dei lavori, esecutore e responsabile del procedimento. Sono accusate di lottizzazione abusiva in concorso e violazione ambientale. Il provvedimento di sequestro è stato disposto dal Gip su richiesta della Procura di Roma. Le indagini proseguono per accertare eventuali responsabilità degli Enti che hanno dato le autorizzazioni, tra cui Regione Lazio, Parco Appia Antica, Comune di Roma e altre autorità. Secondo la Forestale, “non potevano essere autorizzati”. I lavori per attrezzare la Tenuta di Tor Marancia sono frutto di un accordo del 2011 – integrato nel 2012 – fra Campidoglio e un consorzio.

Secondo la Forestale, nel Parco di Tor Marancia sono stati fatti, oltre ai due parcheggi, un parco giochi, fognature e reti di irrigazione, la base di una pista ciclo-pedonale di 3 km ed estese recinzioni metalliche.

Lascia un commento