Minervino Murge, uccide a piccone un meticcio reo di avergli calpestato l’orto

Il pensionato di 76 anni è stato denunciato in stato di libertà per uccisione di animali. L’articolo 544 bis del codice penale prevede che “chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da quattro mesi a due anni”. Il piccone utilizzato per fare a pezzi il meticcio è stato sequestrato.

L’anziano barese ha prima tentato di allontanare l’animale gettandogli delle pietre e poi lo ha legato a un palo e lo ha colpito diverse volte con un piccone uccidendolo sotto gli occhi di alcuni testimoni che hanno allertato i Carabinieri.

Lascia un commento