L’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari in piazza San Pietro dinnanzi a Papa Francesco

Domenica 24 novembre alle ore 10 in Piazza San Pietro a Roma l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari si esibirà di fronte a Sua Santità Papa Francesco in occasione della celebrazione liturgica a conclusione dell’anno della fede.

L’Ico, diretta dal maestro Walter Marzilli, e con solista il soprano barese Lydia Tamburrino, sarà accompagnata dal Coro della Cappella Sistina diretto dal maestro don Massimo Palombella.

L’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari è l’unica in Italia ad aver avuto il privilegio di suonare di fronte a due Papi (due volte dinnanzi a Papa Giovanni Paolo II° e due volte dinnanzi a Papa Benedetto XVI°). Il concerto di domenica, curato dal maestro Marco Renzi, responsabile dei progetti straordinari dell’Ico e dal Dirigente del Servizio Cultura della Provincia di Bari, Lucia Favia, vedrà l’Orchestra suonare, con 51 elementi, per la quinta volta di fronte ad un Pontefice. Non sarà nemmeno l’ultima, dal momento che l’Ico barese è già stata prescelta dalla Santa Sede per esibirsi il 27 aprile 2014 in occasione della Beatificazione di Papa Luciani e la Santificazione di Papa Wojtyla.

Dall’inizio del Pontificato di Papa Francesco, inoltre, è la prima volta che un’Orchestra è presente durante l’accompagnamento liturgico. Celebrazione che avverrà al cospetto di duemila concelebranti e circa duecentomila persone previste.

“E’ per noi motivo di orgoglio constatare che, ancora una volta, la qualificata Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari sia stata scelta dalla Santa Sede per esibirsi dinnanzi al Papa, a testimonianza delle riconosciute qualità professionali ed umane dei nostri musicisti – afferma il Presidente della Provincia, Francesco Schittulli -. Porteremo a Papa Francesco l’omaggio di una città e di una regione che credono fortemente nel suo messaggio di pace, di speranza e di amore, anche in un momento di forte disagio socio – economico che caratterizza in modo particolare le regioni del Sud”.

“Esibirsi di fronte ad un Pontefice, in mondovisione e dinnanzi a duecentomila persone – continua l’assessore alla Cultura, Nuccio Altieri – è un’ esperienza straordinaria ed è motivo di lustro ed orgoglio per l’orchestra, l’amministrazione e per tutti i baresi”.

Il programma dell’accompagnamento liturgico di domenica prevede l’esecuzione di brani di  Beethoven (“Ouverture n.3 ‘Egmont’”), Mendelssohn (da “Le Ebridi” Ouverture “La grotta  di Fingal”), Mein (Inno dell’anno della fede Credo-Domine, per coro e orchestra), Mozart (“Ave Verum Corpus”) e Franck (“Panis Angelicus” per solo, coro e orchestra). Gli arrangiamenti sono di Vincenzo Anselmi.

Il concerto verrà trasmesso in diretta in mondovisione sul canale televisivo Tv2000.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento