Calcio violento arrestati 15 ultrà della Nocerina

Le persone finite in manette devono rispondere di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti a offendere e danneggiamento. Per  undici degli arrestati il Gip del tribunale di Nocera Inferiore ha disposto gli arresti domiciliari, gli altri quattro sono stati tradotti in carcere.

Le contestazioni non riguardano il pre-partita del 10 novembre scorso, quando un gruppo di ultras ha minacciato i calciatori della Nocerina in ritiro prima del derby con la Salernitana, ma gli incidenti avvenuti lo scorso 30 agosto, nell’anticipo della prima giornata di campionato di Lega Pro Nocerina-Perugia. Gli scontri tra opposte tifoserie avvennero dinanzi allo stadio San Francesco. Otto rappresentanti delle Forze dell’Ordine, tra Polizia e Carabinieri, rimasero feriti.

Lascia un commento