Il 4 dicembre presentazione in Senato del Calendario solidale 2014 L’Aquila+Taranto

La forza della solidarietà per uscire dalla “notte”

Senato della Repubblica, Sala Capitolare (foto di repertorio)

Senato della Repubblica, Sala Capitolare (foto di repertorio)

 

Per aiutare L’Aquila e Taranto la giornalista Tiziana Grassi ha realizzato un’iniziativa di alto valore umanitario e solidale: il Calendario 2014 “L’Aquila+Taranto. Insieme. Oltre la notte”. La pubblicazione, illustrata da significative immagini fotografiche, sarà presentata il prossimo 4 dicembre al Senato della Repubblica (Sala Capitolare – Piazza della Minerva, ore 17:30) con la partecipazione dei sindaci dell’Aquila e di Taranto, Massimo Cialente e Ippazio Stefàno, di Mons. Gian Carlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes, di Toni Saracino, co-curatrice del Progetto, di Luigi Romandini, dirigente della Provincia di Taranto, di Goffredo Palmerini, presidente ANFE Abruzzo e scrittore, molto noto tra le comunità italiane all’estero. L’accesso alla Sala Capitolare del Senato è libero ed ammesso fino al raggiungimento della capienza massima consentita.

Il Calendario etico-solidale 2014 “L’Aquila+Taranto” – che ha ricevuto numerosi Patrocini istituzionali – nel “raccontare” attraverso 53 fotografie in bianco e nero le ferite e le potenzialità di rinascita delle due Città, attraverso gli scatti dell’affermato fotografo tarantino Luciano Manna (che ha donato le sue opere), si propone di fare il primo passo verso nuove prassi di solidale e propulsiva messa a fuoco delle due difficili realtà che non si possono eludere. È dunque un appello alla mobilitazione collettiva, quello della giornalista Tiziana Grassi, per molti anni autrice di programmi di servizio per gli Italiani all’estero a Rai International, da sempre impegnata nei drammi sociali del nostro tempo quali la perdurante crisi economica, il precariato e la disoccupazione.

Al Calendario solidale 2014, stampato presso la tipografia abruzzese L’Eco di San Gabriele, hanno prestato il loro contributo Thierry Vissol della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea per le politiche di coesione territoriale e sociale dell’Unione Europea, Pietro Ciardullo per gli aspetti grafici, le docenti Enza Tomaselli e Patrizia Tocci per i testi sul Genius loci delle due Città, Angelo Giovanni Capoccia per i Rapporti istituzionali, inoltre la Fondazione Migrantes e la Fondazione Banco di Napoli. I proventi dell’iniziativa saranno destinati, per una parte, all’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica”, istituzione culturale fondata nel 1981 per la promozione della ‘settima arte’, al fine di contribuire al restauro delle pellicole, danneggiate dal terremoto del 6 aprile 2009, della sua prestigiosa Cineteca, tra le più importanti in Italia.

Un’altra parte sarà destinata alla Jonian Dolphin Conservation di Taranto – associazione di ricercatori, docenti universitari, skipper, subacquei professionisti e documentaristi -, che si occupa dal 2009, nelle acque dello Jonio Settentrionale, di condurre programmi di ricerca scientifica dedicati allo studio per la ripopolazione dei cetacei nel Mar Jonio. Nel febbraio scorso la Jonian Dolphin Conservation si è classificata al primo posto nella sezione “Ricerca scientifica ed innovazione tecnologica” del Sea Heritage Best Communication Campaign Award, che è il riconoscimento internazionale per tutti i soggetti, pubblici e privati, che si sono distinti in progetti o interventi per la valorizzazione, la promozione e la divulgazione del patrimonio marittimo.

A questo Calendario fotografico, che non ha fini di lucro, hanno partecipato per L’Aquila anche i giovani fotografi Chiara Crispi, Daniele De Mattia e Giorgia Moraca, diplomati alla Scuola d’Arte Cinematografica “Gian Maria Volonté” di Roma. L’opera mette a confronto L’Aquila e Taranto, ferocemente colpite da complessi e laceranti drammi di collettiva portata, diversi e simili, mettendo in evidenza sia i problemi attuali, sia le straordinarie peculiarità e vocazioni – artistiche, storiche, culturali, paesaggistiche – che vanno opportunamente valorizzate.

“Questo è solo l’inizio di un percorso che va auspicabilmente verso un Patto di Fratellanza tra queste due Città. Intanto iniziamo da qui, da un Calendario solidale”, dichiarano Tiziana Grassi e Toni Saracino. “Si sa che non è il tanto di pochi a far andare avanti il mondo, ma il poco di tanti, di quelle persone sensibili che nel momento del bisogno sono pronte ad attivarsi. Se la platea è ampia, contano anche piccole somme che, insieme, dimostrano di poter fare grandi cose: è il crowdfunding, il finanziamento da parte di tanti che, con la loro partecipazione, rendono possibili cose altrimenti neppure immaginabili. Una grande risorsa, più efficace di ogni sponsor, può venire dalla sinergia umana e civica di cittadini disposti a metterci del proprio, a sostenere iniziative che riguardano la loro città, la loro regione, o semplicemente chi è in difficoltà”. Per aiutare L’Aquila e Taranto, attraverso questo Calendario etico-solidale, è possibile versare entro il 4 dicembre 2013 un contributo all’Associazione culturale “EU”, senza fini di lucro, (codice iban IT88 C010 0503 2000 0000 0012451 ) motivando la donazione: “Contributo Calendario 2014 L’Aquila+Taranto”.

 

Ufficio Stampa

Vittorio Ricapito 335.7021729 vricapito@yahoo.it – Giovanna Chiarilli: ssseventi@gmail.com

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Il 4 dicembre presentazione in Senato del Calendario solidale 2014 L’Aquila+Taranto Il 4 dicembre presentazione in Senato del Calendario solidale 2014 L’Aquila+Taranto ultima modifica: 2013-11-20T13:10:07+00:00 da Goffredo Palmerini
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento