Grande successo del Museo del Sigillo e del Museo del Castello della Spezia al Salone Italiano dell’Educazione dell’Orientamento e del Lavoro

Si è svolta  nel capoluogo ligure la nota fiera dell’orientamento didattico per il mondo della scuola, giunta alla decima edizione. ABCD è l’appuntamento nazionale di riferimento per l’educazione e l’alta formazione specialistica. Unici due musei civici selezionati per far conoscere le proprie proposte didattiche nello stand del Ministero dei beni culturali. Giovedì 14 il Museo del Sigillo ha presentato il laboratorio “Le impronte dell’antenato”  dedicato alle pintaderas,  stampi neolitici di terracotta usati per imprimere disegni sulla pelle con colori e terre naturali. Venerdì 15 il Museo del Castello ha proposto il laboratorio “Vestivamo…all’antica. Valenze sociali e vanità nella moda romana” che permette ai ragazzi di sperimentare in prima persona le fogge dell’abbigliamento, l’arte del drappeggio della toga e le tecniche dell’oreficeria. I due musei hanno attirato un pubblico entusiasta di ragazzi e adulti grazie agli allestimenti degli apparati didattici con riproduzioni di reperti archeologici e alla capacità di coinvolgere il pubblico con attività interattive. L’ edizione 2013 ha registratoin Fiera a Genova oltre 45mila visitatori, tra docenti, operatori, studenti e famiglie, ed è stata quindi un’importante occasione di promozione su scala nazionale dei laboratori didattici che vengono proposti alle scuole  del territorio spezzino. Nelle due giornate hanno partecipato i responsabili museali Anna Rozzi, Donatella Alessi e le operatrici didattiche della Coop Zoe: Amanda Moruzzo, Sara Lenzoni e Silvia Benvenuti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Grande successo del Museo del Sigillo e del Museo del Castello della Spezia al Salone Italiano dell’Educazione dell’Orientamento e del Lavoro Grande successo del Museo del Sigillo e del Museo del Castello della Spezia al Salone Italiano dell’Educazione dell’Orientamento e del Lavoro ultima modifica: 2013-11-20T11:01:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento