Maltempo, a Uras una donna è morta intrappolata in casa. Preoccupazione per la notte

Tragica conta dell’ondata di maltempo sull’Isola. A Uras una donna è morta ed il marito è stato tratto in salvo dai soccorritori. Uras è un paese al confine tra la provincia di Oristano e il Medio Campidano. Qui il Rio Tamis e il fiume Cracheras hanno sfondato gli argini e sono arrivati all’interno delle case. Le strade del paese si sono trasformate in grandi torrenti e le campagne sono state immediatamente sommerse. In tanti, soprattutto anziani, sono rimasti intrappolati dentro casa e per salvarli i vigili del fuoco e il Corpo forestale hanno dovuto mettere in campo battelli e gommoni. Anche i fuoristrada sono rimasti bloccati.

“Nel corso della notte la situazione potrebbe diventare ancora più grave, i fiumi porteranno a valle tutta l’acqua accumulata nei bacini intorno ai monti – afferma preoccupato il sindaco Gerardo Casciu – Per questo abbiamo allestito un centro di accoglienza in palestra e chi non può tornare a casa dormirà al sicuro”.

Alcuni allevatori hanno perso tutto il gregge e i vigili del fuoco hanno messo in salvo i cavalli che erano rimasti bloccati all’interno di due maneggi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Maltempo, a Uras una donna è morta intrappolata in casa. Preoccupazione per la notte Maltempo, a Uras una donna è morta intrappolata in casa. Preoccupazione per la notte ultima modifica: 2013-11-18T18:30:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento