Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, successo della Città di Crotone

borsa_paestumCrotone e la sua storia millenaria affascina in ogni luogo d’Italia. Ovunque venga presentata si riscopre una diversa città che solitamente è descritta a proposito di lavoro e occupazione. Non una città con tanti giovani che di continuo emigrano in cerca di prima occupazione, ma una realtà su cui bisognerebbe puntare per alleviare la desertificazione occupazionale, la cultura e la storia di quella che un tempo è stata un’importante realtà della Magna Graecia. Erano passate solo poche ore dall’apertura della XVI Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum che lo stand allestito dal Comune di Crotone era già affollato di visitatori ed operatori del settore.

Il notevole afflusso di pubblico e l’interesse suscitato ha confortato la scelta dell’assessorato alla Cultura e Turismo di essere presenti alla popolarissima borsa, che ha aperto i battenti questa mattina e che rappresenta, nel segmento del turismo culturale, una delle vetrine più importanti del palcoscenico borsistico nazionale ed internazionale.

L’elegante allestimento, particolarmente curato dall’assessore alla Cultura Antonella Giungata e dallo staff dell’assessorato, ha colpito i visitatori anche grazie alle novità introdotte per la fruizione delle informazioni oltre che, naturalmente, per la bellezza ed il fascino dei luoghi presentati.

Particolarmente apprezzati i materiali divulgativi che sono frutto della sinergia che la titolare della delega alla cultura e turismo della Giunta Vallone ha instaurato con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria.

Materiali ottimamente curati nel formato, arricchito da numerose foto, i cui contenuti sono oltre che divulgativi particolarmente affascinanti perché “raccontano” al visitatore la bellezza della terra di Crotone dal Parco Archeologico di Capocolonna, al Museo Archeologico Nazionale, al Castello Carlo V.

Curiosità ed interesse hanno destato le riproduzioni in 3D dei reperti archeologici, tra cui l’ammiratissima sfinge in bronzo, che l’assessorato ha realizzato in collaborazione con il consorzio Cultura & Innovazione.

La cortesia e l’attenzione per i visitatori dello staff dell’assessorato, presente presso lo stand, ha fatto il resto facendo registrare, in questa prima giornata di borsa, un notevole successo alla città di Crotone.

Nei prossimi giorni, la borsa durerà fino al 17 novembre, altre novità messe in campo dall’assessorato alla Cultura e Turismo attendono i visitatori e gli operatori avendo la partecipazione del Comune di Crotone il doppio obiettivo di promuovere il territorio e di attirare l’attenzione di operatori del settore verso la città che si candida ad essere meta di un segmento importante del turismo come quello culturale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, successo della Città di Crotone Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, successo della Città di Crotone ultima modifica: 2013-11-14T15:08:47+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento