Messina, estorsione e rapina in manette i fratelli Domenico e Antonino Milanese

I due, rispettivamente di 36 e 38 anni, sono accusati di estorsione, rapina e lesioni. Domenico Milanese aveva preteso una vaschetta di gelato gratis da un titolare di un chiosco nel villaggio Aldisio. Il titolare però ha preteso il pagamento e Milanese lo ha aggredito prendendolo a calci e pugni. Due giorni dopo un familiare del gestore è stato aggredito da uno dei due fratelli, rapinato del borsello e colpito alla testa con una pietra. Nei giorni successivi, secondo quanto riferito dalle vittime, i Milanese hanno preteso tremila euro per sistemare la vicenda o, in alternativa, di denunciare all’assicurazione un falso incidente in loro favore. Il titolare ha denunciato tutto e la Polizia ha bloccato i due fratelli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Messina, estorsione e rapina in manette i fratelli Domenico e Antonino Milanese Messina, estorsione e rapina in manette i fratelli Domenico e Antonino Milanese ultima modifica: 2013-11-13T17:19:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento