Gela, rapine e furti in appartamento 20 arresti

Eseguite venti ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti giovani del luogo, sei dei quali minorenni, appartenenti a una banda che tra l’ottobre del 2012 e marzo del 2013 si sarebbe resa responsabile di due rapine, trenta furti in appartamento e almeno un centinaio di episodi di spaccio di stupefacenti.

Efferata una rapina compiuta a gennaio in casa di una pensionata, che fu sequestrata, legata e picchiata a turno dai malviventi, per tutta la notte, fino a quando la donna non rivelò dove nascondeva i risparmi e i gioielli.

L’operazione è stata denominata “Golden Boys” perché l’obiettivo principale della banda era quello di rubare oro, da rivendere, poi, nei negozi specializzati della città. Alcuni commercianti poco accorti risulterebbero nel registro degli indagati.

Lascia un commento