Cade il divieto di fumare le sigarette elettroniche nei luoghi pubblici

E’ possibile per effetto di un emendamento posto ad un articolo del recente decreto istruzione. Viene così a cadere il divieto di fumare le sigarette elettroniche nei luoghi pubblici. Anche se, si apprende tra l’altro sul sito della Camera dei Deputati – non potranno avvantaggiarsene gli studenti ed il personale docente e non docente.

Il divieto era stato introdotto con il decreto Iva-Lavoro, che recepiva la Legge Sirchia del 2003.

Lascia un commento