Albidona, Leonardo Rago muore carbonizzato nel suo casolare di campagna

L’anziano cosentino di 85 anni aveva acceso il fuoco per scaldarsi e per asciugarsi gli abiti bagnati dalla pioggia. Leonardo Rago, pensionato di 85 anni, è uscito di casa, dove viveva con la moglie e la figlia, per recarsi nella sua campagna, poco sotto il cimitero di Albidona. L’anziano ha pensato di accendere il fuoco nel caminetto privo di canna fumaria posto su un lato del casolare per asciugarsi e riscaldarsi. Ma il fuoco gli è stato fatale. Ad accorgersi dell’incendio nel casolare alcuni vicini che hanno notato del fumo uscire dal tetto.

Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Castrovillari che, solo dopo avere domato l’incendio, sono entrati all’interno della casupola rinvenendo il corpo carbonizzato dell’anziano.

Lascia un commento