Scorzè, Giuseppe Favaro arrestato in Burundi per aver venduto su eBay resti di esseri umani

Oltre 40 crani e ossa di uomini adulti sono state ritrovati nella sua abitazione comprati da un cittadino congolese, Kisasa Mutoka, al prezzo di 50 dollari a pezzo. Giuseppe Favaro, antiquario di 56 anni, li avrebbe poi rivenduti online per 300 dollari ciascuno.

Un agente della sicurezza dell’aeroporto internazionale di Bujumbura ha sospettato di una scatola destinata alla Tailandia. Dai raggi x il contenuto mostrava la sagoma di due teste umane e di due mascelle umane in ottimo stato. Il pacco riportava come mittente, Kassim Abdouiagiani, identificato poi come Giuseppe Favaro. L’italiano è stato arrestato per tentativo di esportazione di resti umani.

Lascia un commento