Torino, quizzone telefonico promosso in tv 6 arresti

Prometteva premi ma in realtà era una truffa. La chiamata costava 15 euro al minuto, i partecipanti venivano tenuti in attesa e poi la linea cadeva. Le Fiamme Gialle hanno arrestato sei persone in Lombardia e in Piemonte, di cui 5 in carcere ed una degli arresti domiciliari. Una settima persona è ricercata.

I reati contestati consistono nell’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffa, bancarotta, emissione di fatture per operazioni inesistenti e riciclaggio.

L’indagine, condotta dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Orbassano e del Nucleo Polizia Tributaria Torino, ha riguardato la società C.S.C. (Credits Security Consultants) S.r.l., con sede legale a Napoli, ma di fatto operante a Torino, quale “call center”, che avrebbe incamerato così 9 milioni di euro.

Lascia un commento