L’Aquila+Taranto Insieme oltre la notte la forza della solidarietà

Tiziana Grassi

“La forza della solidarietà per uscire dalla notte”: emblematico il titolo scelto dal quotidiano edito a Caracas “La Voce d’Italia”, nel dare spazio all’iniziativa di Tiziana Grassi che con la sola forza della “disperazione”, oserei dire, ha portato avanti un progetto encomiabile, contando esclusivamente sulle sue forze e quelle di pochi amici, trascinati dalla sua passione, determinazione, e soprattutto dal suo non volersi rassegnare. E ha messo insieme due città, Taranto, la sua Taranto, e L’Aquila, entrambe martoriate, per situazioni e cause diverse, entrambe avvolte in una notte che stenta a passare. Tassello dopo tassello, incontro dopo incontro, Tiziana Grassi ha creato un calendario, affinché sia ben presente ogni giorno, la realtà di queste due città che nonostante il terremoto, nonostante i problemi legati al lavoro e alla salute, continuano, devono continuare (questo il vero messaggio di Tiziana Grassi), a tener bene presente le loro potenzialità. E a sperare, ricostruire, “volare”.

Il Calendario 2014 “L’Aquila+Taranto. Insieme. Oltre la notte”, che sarà presentato il prossimo 4 dicembre al Senato della Repubblica alla presenza dei Sindaci dell’Aquila e di Taranto, con l’introduzione di Goffredo Palmerini e Luigi Romandini, “si propone di fare il primo passo verso nuove prassi di solidale e propulsiva messa a fuoco delle difficili realtà intorno a noi che non possiamo eludere. Questo Calendario fotografico che non ha fini di lucro, mette a confronto L’Aquila e Taranto, ferocemente colpite da complessi e laceranti drammi di collettiva portata, diversi e simili. Ogni foto avrà lo scopo di evidenziare le straordinarie peculiarità e vocazioni storiche, culturali, paesaggistiche di cui sono portatrici e che vanno opportunamente valorizzate. Si sa che non è il tanto di pochi a far andare avanti il mondo, ma il poco di tanti – scrive Tiziana Grassi – di quelle piccole folle di persone che nel momento del bisogno sono pronte ad attivarsi. Se la platea è ampia, contano anche le somme minute, che insieme, dimostrano di poter fare grandi cose”.

Ed è questo l’appello di Tiziana Grassi ai tanti abruzzesi, in Italia e nel mondo, che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno, che subito, all’indomani del terremoto de L’Aquila si sono adoperati con una generosità, partecipazione e sensibilità che nessuno può dimenticare. Così come ai tanti Pugliesi che hanno riempito Paesi, che da sempre rappresentano una risorsa per la loro terra che continuano ad amare e sostenere da lontano.

A loro è richiesto, in particolare, un gesto… perché finita l’emergenza da prima pagina, i problemi restano, e l’iniziativa della Grassi ha un grande valore anche solo per questo: per ricordare quando il resto sembra aver dimenticato. È dunque un appello alla mobilitazione collettiva quello della giornalista e scrittrice Tiziana Grassi, da sempre impegnata nei drammi sociali del nostro tempo come la perdurante crisi economica, il precariato e la disoccupazione, per molti anni autrice di programmi di servizio per gli Italiani all’estero a Rai International, recentemente moderatrice della presentazione del “Rapporto Italiani nel Mondo 2013” della Fondazione Migrantes, ideatrice del Dizionario dell’Emigrazione Italiana nel Mondo.

I proventi saranno destinati in parte all’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica”, istituzione culturale fondata nel 1981 per la promozione della ‘settima arte’, al fine di contribuire al restauro delle pellicole danneggiate dal terremoto del 6 aprile 2009, della sua prestigiosa Cineteca, tra le più importanti in Italia. Un’altra parte sarà destinata all’Associazione Jonian Dolphin Conservation, composta da ricercatori, professori universitari, skipper, subacquei professionisti e documentaristi, che si occupa dal 2009, nelle acque dello Jonio Settentrionale, della conduzione di programmi di ricerca scientifica dedicati allo studio di dinamica di popolazione, registrazione mediante idrofono delle vocalizzazioni dei cetacei con realizzazione di un database dedicato e foto di identificazione degli esemplari incontrati.

Marianna Ruggeri

***

Per contribuire ad aiutare L’Aquila e Taranto attraverso questo Calendario solidale, è possibile versare entro il 15 novembre 2013 un contributo all’Associazione culturale “EU”, senza fini di lucro, motivando la donazione “Contributo Calendario 2014 L’Aquila+Taranto”.

Codice iban IT88 C010 0503 2000 0000 0012451

Comunicando il proprio indirizzo, si potrà ricevere in omaggio una copia del Calendario. Eventuali Sponsor possono contattare direttamente grassitiziana@gmail.com – tel. 0039 335 6636168.

Lascia un commento