Pontida, treno travolge ambulanza morti Umberto e Claudio Pavesi

Un’ambulanza è stata investita da un treno ad un passaggio a livello di Pontida, in provincia di Bergamo. Due persone, padre e figlio, sono morte e una terza, l’autista del mezzo, è molto grave. A bordo del convoglio di Trenord, diretto a Lecco, c’erano una ventina di passeggeri, nessuno dei quali è rimasto ferito. Secondo una prima ricostruzione, le sbarre del passaggio a livello non si sarebbero abbassate.

Le due vittime erano dirette a una casa di riposo a Pontida. L’ambulanza non era del 118 ma di una casa di cura locale. Le vittime sono Umberto Pavesi di 79 anni e il figlio Claudio, 49 anni, entrambi di Filago. L’incidente è avvenuto sulla Lecco-Bergamo.

Bloccata la linea ferroviaria locale per garantire la mobilità dei viaggiatori è stato istituito un servizio di bus sostitutivi tra Bergamo e Lecco.

Lascia un commento