Marina di Gioiosa, Remo Coluccio muore travolto da un tubo di profilati

Infortunio mortale sul lavoro per un giovane di 29 anni impegnato nello scarico di alcuni materiali da infissi dal furgone della ditta per cui lavorava. Remo Coluccio, dalle prime ricostruzioni, avrebbe parcheggiato il camion che trasportava il materiale in leggera pendenza non rendendosi conto forse del peso del grosso tubo di alluminio che era caricato sul mezzo. Appena sbloccato lo sportellino del camion il carico di profilati ha travolto Coluccio non lasciandogli scampo, il ventenne è morto sul colpo e a nulla sono valsi i soccorsi.

Lascia un commento