Napoli, avvocato di 36 anni si uccide lanciandosi dal ponte di Posillipo

Il suicidio è avvenuto nel parco Virgiliano. Il professionista, residente nel lussuoso quartiere partenopeo, si è tolto la vita. Alla base de gesto estremo probabilmente motivi personali che avrebbero portato l’avvocato di 36 anni alla depressione.

Lascia un commento