Napoli, vendono scontrini numerati per far saltare la coda agli uffici postali

Quattro persone sono state state denunciate per interruzione di pubblico servizio dai Carabinieri che hanno anche sequestrato il ricavato della vendita degli scontrini pari a 100 euro.

I quattro vendevano i biglietti numerati presi la mattina alle macchinette automatiche, all’apertura degli uffici; chi pagava di più riceveva il biglietto per l’attesa più breve.

Lascia un commento