Roma, quarantenne riprende le parti intime di donne che fanno la spesa al supermercato

L’informatico di 43 anni, attualmente disoccupato, trascorreva le giornate a filmare le malcapitate signore. Il suo atteggiamento è stato notato dagli addetti alla vigilanza interna del centro commerciale “Porta di Roma” di via Alberto Lionello. A quel punto i vigilantes hanno allertato i Carabinieri della Stazione Roma Nuovo Salario che sono intervenuti scoprendo l’attività del tecnico informatico.

Il dispositivo elettronico, che conteneva una ventina di filmati già fatti a donne diverse, è stato sequestrato. Le indagini dei militari proseguono per cercare di identificare le vittime ed invitarle presentare querela.

Lascia un commento