Grazzanise, sessantenne morto nel centro anziani

Da un primo esame eseguito dal personale medico e dallo stesso medico legale sembrerebbe che si sia trattato di suicidio. L’uomo di 66 anni si è praticato dei tagli recidendo le vene dei polsi. Al momento non si conoscono le cause del gesto.

Lascia un commento