Napoli, 60 mila studenti delle elementari ancora senza libri di testo

Alla base dello spiacevole inconveniente il cambio di un dirigente al Comune e lo slittamento dell’approvazione del bilancio per le incertezze legate all’abolizione Imu. Così la gara per la stampa delle cedole, che ogni anno vengono consegnate ai genitori per ritirare i testi scolastici, è scattata a fine settembre. Con circa 30 giorni di ritardo.

L’assessore all’Istruzione Annamaria Palmieri garantisce che le cedole “verranno consegnate alle Municipalità entro la prima settimana di novembre”.

Lascia un commento