Napoli, 60 mila studenti delle elementari ancora senza libri di testo

Alla base dello spiacevole inconveniente il cambio di un dirigente al Comune e lo slittamento dell’approvazione del bilancio per le incertezze legate all’abolizione Imu. Così la gara per la stampa delle cedole, che ogni anno vengono consegnate ai genitori per ritirare i testi scolastici, è scattata a fine settembre. Con circa 30 giorni di ritardo.

L’assessore all’Istruzione Annamaria Palmieri garantisce che le cedole “verranno consegnate alle Municipalità entro la prima settimana di novembre”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento