Reggio Emilia, scelta delle superiori corso di formazione per docenti

E’ iniziato mercoledì, nell’aula magna del Liceo Spallanzani, un interessante progetto di formazione per insegnanti delle scuole medie, del biennio delle superiori e degli enti di formazione professionale promosso dalla Provincia sul tema “Adolescenza, apprendimento e consiglio orientativo”. Cinque gli incontri programmati da ottobre a febbraio con Katia Provantini, psicologa e saggista di Minotauro-Istituto dei codici affettivi di Milano, che affronteranno i temi dei nuovi adolescenti nei contesti significativi, del loro apprendimento e del rapporto con la scuola, di potenzialità e punti critici del consiglio orientativo,  dei disturbi specifici di apprendimento e della loro ricaduta sulla didattica.Oltre una cinquantina gli insegnanti iscritti, “un dato molto positivo – ha sottolineato l’assessore provinciale all’Istruzione, Ilenia Malavasi – che conferma l’apprezzamento per il lavoro importante che, anche attraverso Polaris, da decenni la Provincia sta svolgendo a favore del sistema scolastico ed in particolare dell’orientamento”. “Il passaggio dalle medie a superiori rappresenta infatti un  momento tanto importante quanto difficile, e la Provincia da tempo supporta le famiglie reggiane nella scelta migliore per il progetto di vita dei loro figli – ha aggiunto l’assessore Malavasi –  Reggio ha un sistema scolastico eccellente, non ci sono istituti di serie A e di serie B, ma istituti diversi, ognuno dei quali in grado di migliorare le abilità, le competenze e il tipo di intelligenza dei nostri ragazzi: scegliere la scuola giusta non è semplice, ma è fondamentale”.In occasione dell’avvio del corso di formazione per insegnanti, l’assessore Malavasi ha annunciato per il prossimo 7 dicembre, sempre nella sede dell’Università in viale Allegri, una nuova edizione del Salone dell’orientamento, l’apprezzato momento di presentazione e di approfondimento di tutte le scuole superiori reggiane.

Lascia un commento