Palma di Montechiaro, sessantenne uccide il diciassettenne Antonino Morgana e ferisce il ventenne Calogero Pace

In un primo momento la Polizia aveva pensato a un regolamento di conti nel giro degli stupefacenti. Invece secondo una successiva ricostruzione, un gruppo di quattro, forse cinque ragazzi, si trovava davanti ad un casolare abbandonato. A causa degli schiamazzi dei giovani, un sessantenne sarebbe uscito fuori dal proprio villino per richiamarli. La comitiva lo avrebbe però deriso ed insultato. L’anziano, a questo punto, pare che sia rientrato in casa e ne sia uscito con una pistola, calibro 7,65, iniziando a far fuoco all’impazzata.

Antonio Morgana sarebbe stato raggiunto da almeno quattro colpi. L’amico è rimasto ferito. Un altro giovane sarebbe riuscito a caricare in macchina i due amici e a portarli al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata, mentre gli altri testimoni sarebbero fuggiti per la paura.

Lascia un commento