Verona, sequestrati sette impianti abusivi di distribuzione di carburante

L’operazione ha riguardato strutture costruite da titolari di imprese, senza autorizzazione, sia ai fini della vendita di carburanti, sia ai fini delle necessarie esigenze di sicurezza.

Cisterne occultate in vari modi, talvolta nemmeno ancorate al terreno, ma comunque in grado di contenere elevati quantitativi di gasolio per autotrazione. Nessuna sicurezza anche per l’incolumità degli operatori.

Lascia un commento