Casavatore, centro di fisioterapia fantasma coinvolto l’ex parlamentare Pdl Marco Pugliese

Si sarebbero fatti intestare false certificazioni per prestazioni fisioterapiche. Protagonisti alcuni parlamentari. In cambio, i gestori del centro benessere li avrebbero foraggiati con una parte dei rimborsi in denaro ottenuti dal servizio sanitario integrativo nazionale. E’ questa l’ipotesi accusatoria alla base della nuova inchiesta “anti-Casta” del Pm napoletano Henry John Woodcock.

Nel mirino, il centro fisioterapico Fisiodomus di Casavatore. Ritenuto dagli inquirenti una sorta di “struttura fantasma”, creata apposta per essere una sorta di serbatoio di finte fatturazioni.

Tra le persone indagate, anche l’ex deputato del Popolo della Libertà Marco Pugliese. Le ipotesi di reato sono quelle di truffa e falso.

Lascia un commento