Caserta, manichini fatti di bottiglie di plastica con tumori

Parti annerite all’altezza di seno, stomaco e polmoni, per ricordare le patologie tumorali che affliggono la Terra dei Fuochi. Sono stati installati nelle piazze di alcuni comuni tra le province di Napoli e Caserta per protestare contro il degrado ambientale della zona.

Tra le opere, realizzate da Giovanni Pirozzi con 5 mila bottiglie di plastica, anche tre figure per ricordare i neonati colpiti dalle neoplasie.

Lascia un commento