Milano, Silvio Berlusconi ai servizi sociali

A darne notizia l’avvocato difensore Franco Coppi, che sottolinea come la richiesta di affidamento ai servizi sociali non preveda l’indicazione precisa delle modalità di espletamento. “Presenteremo la richiesta, salvo imprevisti – rileva il legale del Cavaliere – e poi saranno i magistrati di Milano a decidere. Quando il giudice fisserà le prescrizioni potremo concordare le eventuali modalità”.

Non è escluso che il leader di Forza Italia possa essere affidato ai servizi sociali anche a Roma in ragione dello spostamento nelle scorse settimane della residenza a palazzo Grazioli.

Lascia un commento