Carciano di Stresa, don Stefano Cavalletti condannato per truffa aggravata

Il parroco è stato condannato a cinque mesi e 10 giorni e 400 euro. Il tribunale di Verbania lo ha ritenuto responsabile della truffa ai danni di un’anziana, poi morta, dalla quale si era fatto versare sul suo conto 22 mila euro.

I soldi vennero chiesti da don Stefano Cavalletti per realizzare un tendone per l’oratorio, ma il prete non aveva dato le coordinate bancarie della parrocchia, bensì quelle del suo conto corrente.

9 su 10 da parte di 34 recensori Carciano di Stresa, don Stefano Cavalletti condannato per truffa aggravata Carciano di Stresa, don Stefano Cavalletti condannato per truffa aggravata ultima modifica: 2013-10-01T07:58:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento