L’aumento Iva slitta a gennaio ma Letta mette un’altra tassa sulla benzina

La notizia trapela dalla bozza del decreto legge sull’imposta, secondo cui entro la fine dell’anno saranno “ridefinite le misure delle aliquote ridotte” della stessa Iva, come anche gli elenchi dei beni ad esse riferiti. Lo stesso dl stabilisce che la cassa integrazione in deroga viene rifinanziata per il 2013 con un’ulteriore somma di 330 milioni di euro. Arriva il rifinanziamento della carta acquisti per 35 milioni di euro.

Le coperture per il mancato rialzo dell’Iva a ottobre arriveranno dall’aumento dell’acconto dell’Ires (al 103%) e dell’Irap per il 2013, oltre che dall’incremento delle accise sui carburanti per 2 centesimi al litro fino a dicembre 2013 e poi fino al 15 febbraio 2015 di 2,5 cent al litro.
9 su 10 da parte di 34 recensori L’aumento Iva slitta a gennaio ma Letta mette un’altra tassa sulla benzina L’aumento Iva slitta a gennaio ma Letta mette un’altra tassa sulla benzina ultima modifica: 2013-09-27T16:08:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento