Cellino San Marco, rapinato e picchiato il bancario Omero Molendini Macchitella

L’uomo di 56 anni, ex assessore ed ex consigliere comunale pidiellino, è stato rapinato dell’auto e poi picchiato lungo la provinciale che conduce da Cellino a Squinzano. Omero Molendini Macchitella era al volante di un fuoristrada Rexton che è stato ritrovato non molto lontano dai militari arso dalle fiamme.

L’uomo, che stava raggiungendo la filiale della Banca popolare pugliese di Lizzanello di cui è direttore, è stato speronato dalla vettura degli aggressori che lo hanno costretto a scendere dall’auto puntandogli contro una pistola, lo hanno colpito con un bastone e poi lo hanno abbandonato sul posto. Molendini è stato soccorso da sanitari del 118 che lo hanno condotto all’ospedale Perrino di Brindisi dove gli sono state riscontrate lesioni non gravi.

Indagano i Carabinieri della compagnia di Campi Salentina che stanno anche verificando se l’aggressione sia collegata all’attività bancaria di Molendini o agli attacchi politici di cui l’uomo è stato bersaglio nelle scorse settimane. Contro di lui e alcuni alcuni amministratori locali, erano stati affissi per strada volantini anonimi con pesanti accuse. Il Comune di Cellino è a rischio scioglimento per infiltrazioni mafiose.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cellino San Marco, rapinato e picchiato il bancario Omero Molendini Macchitella Cellino San Marco, rapinato e picchiato il bancario Omero Molendini Macchitella ultima modifica: 2013-09-25T17:53:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento