Acerra, lavoratori dei consorzi di bacino minacciano il suicidio

Hanno annunciato di volersi lanciare nel vuoto dalla torre del termovalorizzatore di Acerra. Una decina di operai sono entrati nell’impianto staccandosi dal presidio di un centinaio di persone che all’esterno sta bloccando, anche con camion sulla carreggiata, le strade di accesso.

Lascia un commento