Pisa, rete per l’ascolto e il sostegno a chi è in difficoltà per colpa della crisi economica

“La sottoscrizione del Protocollo – ha affermato il Prefetto Francesco Tagliente – rappresenta un importante segnale dell’attenzione che il territorio ha voluto dedicare a una tematica di grande attualità. La crisi attuale in cui versano persone, famiglie, operatori e imprese ha effetti negativi sulle forze sociali ed economiche che possono favorire i circuiti dell’illegalità, e spesso alimentare pericolose situazioni di disagio e di scoraggiamento, che possono sfociare in imprevedibili comportamenti, anche auotolesionistici”. Verrà costituito presso la Camera di Commercio un “Servizio di ascolto e sostegno”, che si occuperà anche di racket e usura e tenterà di combattere queste due piaghe della piccola imprenditoria.

La sezione di psicologia clinica dell’Azienda Ospedaliera Pisana garantirà la propria qualificata consulenza per i casi in cui siano presenti condizioni di sofferenza psicologica o di patologia.

“Il protocollo – ha rilevato il Prefetto – nasce dalla condivisione della necessità di dedicare particolare attenzione all’ascolto di chi manifesta una situazione di disagio non soltanto di tipo economico, nella convinzione che ciò possa contribuire a ridurre la sofferenza, personale e familiare, ed impedire gravi conseguenze sociali, scongiurando il diffondersi di fenomeni criminosi come l’usura o di altre forme di illegalità economica”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, rete per l’ascolto e il sostegno a chi è in difficoltà per colpa della crisi economica Pisa, rete per l’ascolto e il sostegno a chi è in difficoltà per colpa della crisi economica ultima modifica: 2013-09-21T05:55:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento