Pd, approvata la data del congresso, rimandato il nodo delle regole

Democratici nel pallone. Mezzo compromesso. Lo statuto del Pd non sarà modificato. Ad annunciarlo Guglielmo Epifani. “La commissione propone di ritirare le modifiche allo statuto, anche perché non saremmo presenza del numero legale di maggioranza” ha spiegato.

Fissata la data dell’8 dicembre per le primarie e “il percorso proseguirà sulla base di queste scelte formalmente ineccepibili”. Sarà la direzione a fissare le regole della competizione.

Lascia un commento