Sant’Angelo di Piove di Sacco, l’artigiano Maurizio Bertin si toglie la vita

Ennesimo suicidio nel Nord Est. La nuova vittima è il titolare di una micro impresa in cui oltre a lui lavoravano altre due persone. La piccola attività non produceva più utili. Chiuderla era l’unico modo per evitare l’indebitamento. Maurizio Bertin, 57 anni, si è tolto la vita sul retro della sua officina in via Padana 19 a Sant’Angelo di Piove di Sacco, dove produceva ruote e altri piccoli componenti meccanici per biciclette. Un’attività avviata tanti anni fa dalla famiglia, condotta per diverso tempo insieme ad altri due fratelli.

Qualche ora prima aveva annunciato ai suoi due dipendenti che avrebbe chiuso l’azienda. Aveva detto loro di tornarsene a casa e di ripassare per le ultime pratiche. Quando sono tornati in officina hanno trovato il loro titolare a lavorare. Maurizio Bertin ha preso una scala e ha infilato la porta che dà sul giardinetto del retro. “Vado a prendere delle ruote” ha detto ai due. Dopo mezz’ora la dipendente non vedendolo rientrare l’ha cercato trovandolo impiccato a un albero con un filo elettrico.

I sanitari del Suem, chiamati dagli stessi dipendenti della 3B non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Piove di Sacco. Non ha lasciato biglietti per spiegare i motivi del suo drammatico gesto Maurizio Bertin.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sant’Angelo di Piove di Sacco, l’artigiano Maurizio Bertin si toglie la vita Sant’Angelo di Piove di Sacco, l’artigiano Maurizio Bertin si toglie la vita ultima modifica: 2013-09-18T17:42:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento