Lampedusa, odissea continua sbarcati altri 103 clandestini

Sono stati soccorsi al largo di Lampedusa da unità della Guardia costiera dopo s.o.s. Lanciati col telefono satellitare da due imbarcazioni in difficoltà al largo dell’isola. La prima è stata raggiunta a 35 miglia da Lampedusa dal pattugliatore 906 e da due motovedette, che hanno prelevato i 36 passeggeri, tra i quali 6 donne, tutti originari della Nigeria. Mentre era in corso questa operazione è giunta la seconda telefonata, da un gommone che era a 75 miglia a Sud di Lampedusa con 67 profughi a bordo, tra i quali 4 donne, anche loro dell’Africa subsaharia.

Sono stati tutti condotti a Lampedusa, dove lo sbarco si è concluso intorno alle 6.30.

Lascia un commento