Cagliari, lavoratori del Sulcis fanno irruzione nella sede del Pdl

Toni accesi nella protesta odierna di una sessantina di cassintegrati e disoccupati che hanno fatto irruzione nel palazzo della sede del PdL sardo. I lavoratori hanno marciato dalle prime ore del mattino dal Sulcis. Un piccolo gruppo si è presentato davanti all’ingresso della sede, nella centralissima via Roma, ma ha trovato il portone chiuso. Il blitz improvviso è durato qualche minuto, poi i manifestanti hanno occupato la strada. I manifestanti si erano ritrovato all’alba a Carbonia.

Lascia un commento