Enna, Arturo Licata di 111 anni è l’uomo più vecchio del mondo

E’ diventato da qualche ora l’uomo più anziano del mondo, dopo la morte di Salustiano Sanchez, venuto a mancare a New York all’età di 112 anni. Il nonnino siciliano è nato il 2 maggio del 1902. Arturo Licata ha lavorato per 20 anni nelle miniere di zolfo con la mansione di conduttore meccanico. Dopo avere lasciato il lavoro di minatore è stato infermiere al dispensario sanitario di Enna.

Fino al giorno del suo compleanno, lo scorso maggio, le sue condizioni di salute erano discrete, ma da qualche mese non si alza più dal letto. Licata ha combattuto da soldato semplice nell’Africa orientale, dove è rimasto per due anni durante la colonizzazione del ventennio fascista. Rientrato in Italia come ex combattente venne assunto come vigilante alla miniera di Sali potassici di Pasquasia a Enna e nel 1929 sposò Rosa Jannello la sua compagna di vita per 51 anni, e dalla quale ebbe 7 figli: Concetta, Giuseppina, Tanino, Paolo, Salvatore, Rosario e Lucia. L’uomo più vecchio del mondo è rimasto vedovo nel 1980 e da allora vive circondato dall’affetto e dalle cure dei figli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Enna, Arturo Licata di 111 anni è l’uomo più vecchio del mondo Enna, Arturo Licata di 111 anni è l’uomo più vecchio del mondo ultima modifica: 2013-09-15T11:10:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento