Basiano, Claudio Pennati muore folgorato in una cabina Enel

Il pregiudicato di 51 anni, imprenditore edile, ha perso la vita in via Pirandello a Basiano in Brianza. A trovarlo senza vita i Carabinieri di Vaprio. La segnalazione del cadavere era arrivata alle Forze dell’Ordine dai tecnici dell’Enel che avevano visto il corpo proprio all’interno di una cabina elettrica.

Il personale medico giunto sul posto ha potuto solo constatare il decesso dovuto a folgorazione. La vittima è stata trovata riversa a terra con indosso dei guanti in gomma e con diverso materiale da lavoro, oltre ad una torcia elettrica. Fra le ipotesi del perché l’uomo si trovasse in quel luogo, le forze dell’ordine hanno immaginato che stesse tentando di sottrarre del rame dalla cabina.

La salma di Claudio Pennati è stata trasportata presso l’istituto di medicina legale di Milano a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento